In Primo Piano

In Primo piano

23 Maggio - "Giro del Varesotto" - 1° tappa Besnate

buone corse a tutti !

Promemoria per tutti i tesserati Fidal:

Attenzione, si ricorda che bisogna consegnare alla Società copia ORIGINALE del certificato per l'agonismo rilasciata dal centro di medicina dello sport.

lunedì 9 dicembre 2013

Nuovo Integratore, racconto semiserio...

Ciao,
forse non è andata proprio così ma spero vi piaccia e vi faccia sorridere un pochino...

Ieri al termine della prima parte della salita in Valganna (vedere post dedicato da Valerio), una volta ricompattato il gruppo dei DISTURBATI e mentre si decide se, e come, proseguire l'allenamento, il buon Maestro, con un gioco di prestigio, estrae dal taschino posteriore della maglia una borraccetta e ce la porge. Con qualche diffidenza ne assaggiamo tutti un pochino... stai a vedere che ci vuole "eliminare" è il pensiero che ci accomuna ma nessuno vuole dirlo apertamente... e ne beviamo un sorso. Come degli scafati sommelier cerchiamo di carpirne la composizione, senza riuscirci.... ha un sapore dolciastro e un retrogusto di castagna ma non è sgradevole, anzi...
Finita la degustazione, ripartiamo prestando molta attenzione al percorso perchè abbastanza insidioso (vedere sempre il commento di Valerio, please) e fingo (forse fingiamo tutti in realtà) di dimenticarmi della bevanda misteriosa.
Comunque, ripresa la corsa verso la vetta, quel sapore ogni tanto mi ritorna al palato e mi ridà vigore:" proprio buono..." continuo a ripetermi ma non voglio dirlo ad alta voce per non dare soddisfazione "all'avvelenatore" cha avrà sicuramente notato la diffidenza con la quale assaporavamo poco prima il suo nettare...
Alla fine non resisto e, al cospetto del mastoso paesaggio montuoso che si apre ai nostri occhi raggiunta la vetta, gli chiedo:
" ma cosa ci hai dato da bere, poco prima?".
Lui serafico, con ghigno pieno di soddisfazione che si stampa sul suo volto stanco ma felice, dice:

"DATTORADE, 
l'integratore naturale isotonico, ipotonico, gastronomico per l'uomo che non deve chiedere... MAI!"



"Cioè?", faccio io.
"Succo di dattero fatto in casa, ragazzi..."

 Buonisssssssimo!!!

e poi via, siamo ridiscesi a valle a farci baciare dal sole dello spogliatoio improvvisato sui gradini della scuola elementare di Ganna.

Ciao.
Roberto.

1 commento:

Valerio ha detto...

Lo brevettiamo e lo mettiamo sugli scaffali dei nostri personalissimi negozi di integratori !!!