In Primo Piano

In Primo piano

23 Maggio - "Giro del Varesotto" - 1° tappa Besnate

buone corse a tutti !

Promemoria per tutti i tesserati Fidal:

Attenzione, si ricorda che bisogna consegnare alla Società copia ORIGINALE del certificato per l'agonismo rilasciata dal centro di medicina dello sport.

giovedì 25 dicembre 2014

Buon Natale

Auguri a tutti voi e alle vostre famiglie.


lunedì 22 dicembre 2014

Ammazzainverno - Invorio Superiore (NO)

Partiamo in 4, alle 7.30, avvolti da una fredda nebbiolina, ieri mattina, alla volta di Invorio Superiore (NO) (bel paesino immerso nella campagna collinare sopra Arona) confidando comunque di ricevere un caloroso abbraccio dal sole:

niente del genere... di più, molto di più...

Sole SPETTACOLARE, cielo terso e, anche se fa frescolino e gli acciacchi al piede sinistro si fanno sentire, la voglia di correre, anzichè scemare, aumenta.

Siamo Io, Davide, Pino e Max Biondo.
Arriviamo abbastanza in anticipo, parcheggiamo sul pratone ancora semivuoto, c'iscriviamo, beviamo il caffè e poi ci dedichiamo ad una breve passeggiata turistica ripercorrendo al contrario il tratto finale del percorso.

Indico agli amici la "cima Coppi" della mattinata... svetta da qualsiasi angolo del paese...
"Vedete?... dobbiamo arrivare lassù!!!",  mi mandano a fan... giro!

Percorriamo una salita e, sempre tenendo d'occhio la vetta, uno splendido cavallo bianco all'interno di un recinto sembra contento di vederci... e lo è, anche se in realtà ha pure "fiutato" il padrone che sta  per portargli la colazione... ma a noi è piaciuto ugualmente.

Ancora salitella e poi entriamo su uno sterrato, temiamo il fango e invece è tutto abbastanza asciutto... bene, al rientro in paese sarà il punto ideale per incominciare il lungo sprint finale: "Ci fosse Gallani, brucerebbe le suole delle scarpe", penso.

Fine della passeggiata turistica, riscaldamento, allunghi e pronti via.

Siamo in tanti (ho letto da qualche parte oltre 550), prima parte del percorso in verità abbastanza noiosa all'interno della zona industriale ma poi dopo un paio di km comincia uno dei più bei percorsi su cui abbia mai corso: mosso, asciutto/bagnato quanto basta, tosto con tratti dove poter rifiatare, arrampicata al Santuario lunghina ma corribile (peccato lo scarso periodo di forma... sempre mannaggia al piede... anzi a me stesso che non mi decido a prendere una pur minima decisione sul da farsi, tanto passerà... mah!!!) dove, anche se perdo 4/5 posizioni, non arrivo completamente "impiccato", posso recuperare nel tratto finale... in effetti qualcosa recupero ma non come vorrei...

Pazienza e chissenefrega, mi sono divertito, gli altri pure e quando al rientro verso casa ci reimmergiamo nella nebbia l'unico rammarico è quello di aver lasciato lo splendidio sole laggiù (o lassù?).


Ciao e Buon Natale a tutti.

Roberto.



lunedì 15 dicembre 2014

CAVAGLIO D'AGOGNA

Ed ecco puntuale una breve descrizione della giornata di gara di domenica in quel di Cavaglio d'Agogna. Come da programma, in preparazione del prossimo Campaccio del 6 gennaio 2015,  eccoci  affrontare un corto veloce "mosso" prevalentemente su terreno sterrato e, tanto per cambiare,  nel fango che ormai sta diventando una costante.
In attesa di rivedere tutti coloro che per svariati motivi si stanno assentando dall'uscita o gara domenicale, presenti io, Max B. Roby P. Roby G. e Simone B.
Dopo un breve riscaldamento, a detta di Roby P.  un pò da tapascioni, partenza lungo un breve viale in direzione dello sterrato che ci presenta subito una variazione inaspettata del percorso facendoci risalire la collina tramite uno stretto, ripido e scivoloso sentiero che, a quel punto del percorso formava un inevitabile tappo che costringeva quasi tutti a camminare. Petruz è già lontano a contendersela con i primi, seguito da Gallan, Simone e poi io e Max che dopo un rapido recupero dopo la salita mi raggiunge e praticamente facciamo gara insieme (ammetto che alla fine mi ha anche aspettato, grazie !).
Siamo ora su un percorso un pò accidendato e bagnato ma tutto sommato filante e divertente con molti cambiamenti di direzione ma sempre ben corribile, i ritmi sono più alti della media degli ultimi eventi e lo sento ma devo reggere dovendo fare il mio dovere, dopo 4 km ecco la prevista discesa ciotolata, leggermente scivolosa ma veloce che ci porta al tratto più bello del percorso tutto all 'interno del paesino attraversando diversi cortili rendendo i l tutto molto caratteristico fino all'arrivo nell'ordine Roby P. 9º assoluto, Roby G. 34º poi Simone e, come detto io e Max 95º e 96º.
Ho notato in tutti noi una certa soddisfazione segnale che tutto era andato per il meglio.
Ristoro con pandoro e rientro a casa.  Tutto in ordine in attesa della prossima !!!
Ciao a tutti.

lunedì 8 dicembre 2014

TRAIL CAVAGLIA' E NON SOLO...

Se qualcuno pensava che la Trail di Morazzone della scorsa settimana fosse stata sufficiente per fare pace con il fango e l'acqua, ebbene si sbagliava ma, sì sa, i trail runners sono gente tosta e quasi nulla li fermerà mai pur di terminare una gara o un'impresa.
Domenica Trail a Cavaglia' (Bi) in compagnia di Roby G., Pino e Davide per una 20 km con non molto dislivello (circa +350 m), percorso corribile con continui sali scendi ma mai salite ripidissime però con un terreno infimo che come avrete capito, il fango e l'acqua lo hanno fatto ancora da padroni con guadi obbligati, pozze fangose dove grosso era il rischio di lasciarci una scarpa.
Lo spirito della gara, non competitiva, è stato molto "famigliare" e la foto lo dimostra ,vedi sedia ! con qualche pecca per l'assistenza lungo il percorso al punto che proprio nell'unico tratto dove si sarebbe potuto rischiare di sbagliare, lì non c'era nessuno e infatti il buon Gallani, dopo averlo perso fin dai primi metri, mi superava imprecando all' 11 km lungo la cresta della collina e così almeno un'altra decina di runners ma si sa questo è lo spirito delle trail dove serve essere anche dei buoni "orientering".
Alla fine tutti contenti all'arrivo con tempi che vanno dal 1°47' alle 2° 00'.
Perchè il titolo riporta : "Trail Cavaglia' e non solo..." ?
Ebbene io amo la corsa, come tutti, per i motivi più disparati ma in questo caso e non solo mi ha permesso di incontrare negli anni tante persone che non rivedevo da decenni, fin dai tempi delle scuole medie o addirittura elementari. A Cavaglià ho ritrovato un amico con il quale ho trascorso il militare ben 36 anni fa, Lorenzo e come spesso succede quando il passato ti ha lasciato comunque qualcosa, è stato un pò come se il tempo non fosse trascorso.
Abbiamo corso insieme dal primo all'ultimo metro, abbiamo chiaccherato, abbiamo ripercorso tratti della nostra vita personale e militare, siamo stati sicuramente bene insieme per 2 ore e alla fine non ci siamo nemmeno scambiati un n di cellulare ma ci siamo ripromessi di vederci alla prossima gara.
Qualcuno su uno striscione scriveva "la corsa è vita...!!!"
Alla prossima.

lunedì 1 dicembre 2014

RTO TRAIL MORAZZONE

Trail all'insegna del fango quello di ieri a Morazzone.
2 i percorsi di 13, 5 e 29, 5 km tutti all'interno del parco del Rile corsi da me la corta e da Gianluigi, Francesca, Agostino e Nives la lunga.
Inutile descrivere il fondo del percorso considerando le abbondanti piogge dei giorni precedenti e questo lo ha reso sì duro e impegnativo ma anche particolarmente divertente.
Attraversate le prime pozzanghere e bagnati a dovere i piedi, è stato anche un divertimento il susseguirsi di tratti talmente infangati da rischiare di lasciare affossate le scarpe seguiti da guadi dove l'acqua sfiorava le ginocchia e in parte mi sembrava di essere tornato bambino quando sguazzavo nelle pozzanghere ignaro di eventuali malanni.
Di seguito i tempi e posizioni dei partecipanti dove spicca nuovamente la grande prestazione di Francesca terza donna arrivata. Grande !!!

                               Posiz. gen      Posiz. Sex.              Tempo
Francesca              61                              3                 2º41'30"
Agostino                 74                           70                  2º45'50"
Gianluigi                 83                            79                 2º50'14"
Nives                      127                         120                 3º06'51"
Valerio                    34                            28                  1º10'51"