In Primo Piano

In Primo piano

23 Maggio - "Giro del Varesotto" - 1° tappa Besnate

buone corse a tutti !

Promemoria per tutti i tesserati Fidal:

Attenzione, si ricorda che bisogna consegnare alla Società copia ORIGINALE del certificato per l'agonismo rilasciata dal centro di medicina dello sport.

martedì 7 gennaio 2014

SUPER D'ONOFRIO CAMPIONE PROVENIENTE DA UNA TERRA A ME CARA!

Al  Campaccio mi sono divertita, avevo deciso di affrontare la gara con tranquillità, godendomi la giornata, ci sono riuscita, migliorando di 30 secondi rispetto alla gara del 2012, ma non voglio parlarvi di me, volevo segnalarVi la prestazione del giovane D'onofrio, ho fatto il tifo per lui gridando "alè Scontrone", paese natale del mio papà, e paese di D'onofrio.

copio di seguito articolo pubblicato sul sito dell'Atletica Gran Sasso.



Il Maratoneta conquista il 12^ posto al Cross Internazionale Campaccio, è 1^ della categoria Promesse e 4^ degli atleti italiani

Continua a stupire, e a raccogliere risultati prestigiosi, il Maratoneta dell'Atletica Gran Sasso Teramo Daniele D'Onofrio.
Come da tradizione, lunedì 6 gennaio, si è svolta allo stadio "Angelo Alberti" di San Giorgio su Legnano (MI) la 57^ edizione delCampaccio Internazional Cross Country; sesta tappa del Permits Event Iaaf e vera e propria istituzione delle corse campestri che coinvolge i migliori mezzofondisti provenienti da tutto il mondo. L'atleta biancorosso, correndo contro avversari molto forti e d'età più grande, ha conquistato un fantastico 12^ posto con l'ottimo tempo di 31'06". Una grandissima prestazione per D'Onofrio, tenendo conto che ha ottenuto il 1^ posto nella classifica Promesse ed il 4^ posto nella classifica degli italiani.
La 10 km è stata letteralmente dominata dagli atleti africani che, fin dalle prime battute, hanno alzato il ritmo gara. Alla fine però a salire sul gradino più alto del podio è stato l'atleta del Bahrein, Albert Rop, che ha tagliato il traguardo con il tempo 28'19" battendo in volata il keniano campione del mondo Japhet Korir (tempo 28'22"). Terzo posto per l'etiope Imane Merga, con il tempo di 28'25", seguito da altri tre keniani: Kenneth Kipkemoi (4^ in 28'30), Conseslus Kipruto (5^ in 28'47") e Jairus Birech (6^ in 29'04").
Insomma, scorrendo i nomi della classifica e valutando il grande valore degli avversari, non resta che fare i complimenti a D'Onofrio per il suo splendido risultato. Un risultato che lo conferma come uno dei migliori prospetti dell'atletica italiana.

4 commenti:

Roberto ha detto...

Brava Lavinia,
supportiamo le nuove leve.
Non lo conosco ma ho letto il suo profilo sul sito della FIDAL: ottimo atleta dalle buone prospettive.

Roberto.

p.s.: mi sonopermesso di modificare le impostazioni di colore del testo per renderlo meglio leggibile.

Lavinia ha detto...

Grazie Roberto per la modifica, mi ero accorta che il carattere non era ben visibile, ma ero di fretta...dovevo andare a correre...avrei modificato oggi.

Anonimo ha detto...

Lavinia ciao
Forse ho letto di fretta ma non ho capito/letto l'età .
Mi potresti aiutare?
Ciao
Gianluigi

Lavinia ha detto...

Ciao Gianluigi, è un bimbo di 20 anni, se non erro è del 1993.