In Primo Piano

In Primo piano

23 Maggio - "Giro del Varesotto" - 1° tappa Besnate

buone corse a tutti !

Promemoria per tutti i tesserati Fidal:

Attenzione, si ricorda che bisogna consegnare alla Società copia ORIGINALE del certificato per l'agonismo rilasciata dal centro di medicina dello sport.

lunedì 10 novembre 2014

WINE TRAIL OVVERO "FATICA"

Ciao a tutti,
come leggete dal titolo, la cosa che ha accomunato tutti i valorosi partecipanti alla Valtellina Wine Trail di Sondrio è stata senza dubbio la gran fatica dovuta ad un percorso modificato rispetto all'anno scorso e reso decisamente più duro e impegnativo ma andiamo con ordine.
14 gli atleti impegnati (Atletica Parabiago e non ) e 9 gli accompagnatori altrettanto impegnati sia ad assistere i propri mariti e padri, sia ad incoraggiarci prima e lungo il percorso quindi grande aiuto e li ringraziamo.
Ritrovo per tutti il sabato pomeriggio nella piazza Garibaldi di Sondrio per ritiro pettorali e per entrare pienamente nel clima della gara essendo la stessa piazza già adeguatamente allestita a festa.
Il primo scopo ed obiettivo del nostro week end era la cena programmata a base di pizzoccheri, bresaola, risotto, ziguner, torte etc quindi anticipando l'orario ci presentiamo al ristorante e tra una chiacchera e l'altra abbiamo onorato la buona cucina locale.Non c'è stata uniformità riguardo la quantità di cibo ingerita, alcuni non hanno badato a spese volendo incamerare più energie possibili, altri han provato a limitarsi costringendo poi se stessi ad una camminata notturna per smaltire.
E' ora di andare a dormire ma quasi per tutti le ore spese per un sonno ristoratore sono state poche causa la tipica tensione nervosa pregara.
Suonano le sveglie dichiarando che ,finalmente, è arrivato il giorno tanto atteso.
Grazie all'aiuto di Massimo B e mogli ci rechiamo a Chiuro per la partenza dove il primo dilemma era come vestirsi, piove, non piove,sudo non sudo, insomma capovolgiamo più volte le nostre borse fino a trovare il completo idoneo, breve riscaldamento, foto di gruppo ed ecco tutti i 650 partecipanti alla Half Wine Trail pronti sotto il pallone.
Via.....! e fino alla prima curva dopo 100 m abbiamo tutti un bel sorriso passando davanti ai nostri fedeli accompagnatori per una foto in corsa ma da lì a brevissimo i sorrisi si sarebbero spenti per continue smorfie di fatica e dolore infatti dopo 1 km attacchiamo una ripida salita di 1 km con tratti tipici da mulattiera e scivolosi per poi ridiscendere in zona partenza per attraversare al suo interno la cantina Negri correndo tra botti, tini, scalinate tutto inusuale ma stupendo. Usciamo e iniziamo una salita ininterrotta di oltre 4 km !!! per raggiungere il punto più alto del percorso, da qui sarà un susseguirsi di ripide discese, strappi in salita, attraversamenti di filari e vigneti che non daranno mai un attimo di respiro con continui ed estenuanti cambi di ritmo, scalinate ripidissime dove era necessario aggrapparsi ai corrimano, discese per impervi sentieri erbosi e umidi però questa varietà di percorsi ha reso sicuramente straordinario il percorso. Al decimo km il primo ricco ristoro posto nei pressi della Chiesa Madonna delle Grazie che abbiamo "ringraziato" di cuore essendo già ad un buon livello di stanchezza, ma eravamo solo a metà strada e nessuna sapeva bene cosa ci aspettasse ancora e infatti arrivano altri durissimi tratti in salita alcuni obbligandoci a camminare fino allo spettacolare Castello del Grumello con ristoro e attraversamento delle sue rovine e tifo organizzato che incitava tutti gli atleti. Qui le energie di tanti (mie sicuramente ! ) erano ormai al lumicino,il problema che mancavano quasi 7 km all'arrivo e ci aspettava la parte modificata del percorso che obbligava ad una salita finale di 2 km con gradini, sassoni, erba viscida....insomma allucinante a quel punto della gara e infatti ormai gran parte dei compagni di viaggio in quel tratto si trascinavano e forse imprecavano. I quadricipidi urlavano di dolore, i polpacci bruciavano e all'amico Nives dicevo : " Non riesco proprio a capire come le gambe vadano avanti senza che io possa e riesca a spingerle". Vedo il cartello con scritto - 1 km e so che sarà tutto in discesa, raggiungo Nives, entriamo in paese per gli ultimi 300 m lui sprinta io mi trascino con la pelle d'oca lungo tutto il corpo per la tanta gente che ti accompagna e incita fino all'arrivo portando a termine una faticaccia, un'impresa ma anche un'esperienza sportiva indelebile.

Passiamo ai singoli atleti del nostro bello e affiatato gruppo e relativi tempi  :

1) Federico, grandissima gara, primo del gruppo e pensate che trail e allenamenti specifici non ne ha mai fatti, un futuro trail atleta sicuramente  2°01'44"
2) Roby P. solita ottima prestazione l'avevamo ipotizzato come sempre, primo del gruppo ma Federico era inarrivabile e forse mancava un pò d'allenamento però.... pur sempre 2°04'07"
3) Maurizio ormai denominato Bionicman per la sua capacità di fare imprese come questa nonostante ritmi di vita stressanti 2°07'39"
4) Roberto G. dice di non essere soddisfatissimo delle sua prestazione ma il suo tempo dimostra cose diverse ma Roby non è mai pienamente sodddisfatto delle sue prestazioni, è un grande perfezionista ! 2°10'01"
5) Pino fantastica prestazione essendo arrivato 2° di categoria purtroppo non è potuto essere premiato per il dilungarsi infinito delle premiazioni comunque bravissimo ! 2°12'35"
6) Francesca, che dire ? Troppo forte era preparata, agguerrita e cattivissima e lo ha dimostrato, brava con 2°15'29"
7) Gianluigi , correva per battere il pari età Pino ma la loro sfida rimane sempre aperta nel campionato sociale, bella lotta. 6° di categoria !!! Bravo. Dopo 4 km lo supero e mi dice " Son partito troppo forte !" tempo 2 km mi supera in discesa e non l'ho più visto.  2°22'08"
8) Agostino la roccia, un fisico massiccio e invidiabile e una forza come pochi e infatti 2°24'42"
9) Massimo S. partito forse troppo forte, paga alla fine arrivando stremato, l'anno prossimo conoscendo il percorso sarà diverso 2°25'28"
10) Simone, stesso identico discorso di Massimo, temeva la distanza e così è stato, nessun problema ci rifaremo. 2°27'22"
11) Nives fa proprio parte della famiglia Dornetti, 3 settimane che non correva, caviglia distorta ed è arrivato felice e sorridente, per me un mito !!!  2°30'00"
12) Valerio, sì c'ero anch'io e qualcuno ci doveva essere che chiudesse il gruppo, va bene, una piccola scusante l'avevo, non ho potuto prepararmi affatto ma sono contento e mi sono, come sempre, divertito. 2°30'18"
13) Marazzini, new entry e bravo nel concludere la fatica non essendo un assiduo podista la considerava un' escursione ma alla fine merita un plauso.  2°49'28"
13) Davide, costretto purtroppo al ritiro per crampi che lo hanno obbligato a non tagliare il traguardo, peccato ma è sempre esperienza che servirà per la prossima.

Dati del percorso dal mio Gps : km 21,670 dislivello + (positivo) m 930 in km 9,550 ; - (negativo) m 1028 in km 7,780 (questo dà l'idea della pendenza delle discese e quello prima, delle salite).

Cliccate qui : https://www.youtube.com/watch?v=yh7wK3qYapU per gli emozionanti highlights della gara !!!


Scusate la lungaggine del post, e un grande BRAVISSIMO" a tutti.

1 commento:

Lavinia ha detto...

Grande plauso a tutti!