In Primo Piano

In Primo piano

23 Maggio - "Giro del Varesotto" - 1° tappa Besnate

buone corse a tutti !

Promemoria per tutti i tesserati Fidal:

Attenzione, si ricorda che bisogna consegnare alla Società copia ORIGINALE del certificato per l'agonismo rilasciata dal centro di medicina dello sport.

giovedì 16 aprile 2015

RUANDA - 15-04-2015



Ciao,

volevo postare un breve commento di ringraziamento per la bella e massiccia partecipazione  all’evento di ieri sera presso la tensostruttura.
Io e Massimo temevamo una scarsa presenza visto il poco tempo avuto a disposizione per organizzarlo ma devo dire che grazie a tutti i partecipanti, invece, si è trattata di una esperienza umanamente positiva e costruttiva.
Personalmente ritengo che le accorate e schiette parole della Sig.ra Gianna e di Gabriel Mazimpaka dovrebbero aver fatto comprendere a tutti noi presenti quanto difficile sia la situazione in un mondo “diverso e lontano” dal nostro, dove le parole Aiuto e Bisogno hanno un significato forse più concreto di come lo intendiamo alle nostre latitudini.

L’articolo allegato (tratto dal Foglio di Parabiago) è a mio parere significativo.


Ovviamente queste poche righe non vogliono essere ne un predicozzo e neanche una morale, perché ritengo che nessuno di noi ne abbia bisogno, ma solo un invito a fare ancora di più:
quello che per noi è superfluo ci è stato spiegato che da “loro” è determinante per la corsa, la scuola, la salute…"la vita quotidiana".

Abbiamo ancora tempo a disposizione e quindi forza anzichè buttare del materiale dismesso in un cassonetto della “monnezza”, a Vercelli c’è un container che partirà a Settembre per il Ruanda: cerchiamo di riempirlo anche con l’aiuto di amici e conoscenti al di fuori dell’atletica.

Fine.

Ciao.

Admin.

Ps.: voglio ringraziare Alessandro Colombo del Par di Canegrate per averci fatto compagnia e per aver preso a cuore l’iniziativa: pensa di proporre alla sua società l’istituzione di un punto di raccolta durante la loro gara del 17 Maggio.

PPSS: ringrazio la Sig.ra Gianna per avermi “torto” il collo alla fine della serata: la “scrocchia” d’ossa ha fatto eco all’interno del pallone per qualche secondo, he, he, he… e stanotte ho dormito pure bene. (riciao, Roberto)

Nessun commento: